Cloverfield: Paura mostruosa

L’ultimo horror sfornato ad Hollywood è “Cloverfield” di Matt Reeves. Negli ottantacinque minuti di durata del film va’ a rotoli il piano di Rob che vorrebbe confessare a tutti i suoi amici, alla vigilia della partenza per il Giappone, cosa realmente pensa di ognuno di loro. A rovinare il suo programma ci pensa il tg che da la notizia di un terremoto a New York. Inizia l’incubo, anche perché la città è sovrastata da un’entità mostruosa: un rettile gigante.
Le riprese, che fanno in modo che lo spettatore si senta sempre coinvolto nella storia, hanno aiutato le prime reazioni americane. Malori in sala e gente che si è allontanata per vomitare.

Lo sappiamo, questi americani esagerano sempre!
Noi attendiamo il primo febbraio per l’uscita italiana e poi …chissà!Fonte: Ansa

Scroll To Top