Coldplay: Accusati di plagio, di nuovo

Tutti vogliiono qualcosa dai Coldplay. Prima Joe Satriani, poi Cat Stevens e i Creaky Boards. Adesso ci si mette anche questo Sammie Lee Smith. Dice che “Clocks”, “Trouble” e “Yellow” sono canzoni sue, e non dei Coldplay. La prova sta nelle 4000 canzoni in 100 cassette che Mr Smith ha registrato nel corso della sua vita. E che, piccolo dettaglio, non sono mai uscite dal suo salotto.

Ora, la richiesta è che la band di Chris Martin smetta di suonare quelle canzoni dal vivo e che gli fornisca anche un piccolo compenso monetario. Ce la faranno i nostri eroi a superare anche questa disputa? E chi sarà il prossimo a reclamare la paternità rubata?

Scroll To Top