Color Fest 2016, la line-up completa

Torna anche quest’anno l’appuntamento estivo più colorato di sempre il “Color Fest”, giunto alla sua quarta edizione, il festival si svolgerà in una nuova splendida location: il palcoscenico naturale dei ruderi dell’abbazia Benedettina di Lamezia Terme, che accoglierà due giorni di musica ‘a pieno ritmo’, il 12 e 13 agosto 2016.

La prima giornata (12 agosto) include tra gli artisti, previsti nel cartellone, Calcutta, che presenterà il suo primo album “Mainstream”, pubblicato nel novembre scorso e Lodo Guenzi, leader dello Stato Sociale, in un live esclusivo in cui interpreterà con piano e chitarra brani della sua band e omaggi musicali ad altri artisti.

A completare la line up, Wrongonyou, pseudonimo di Marco Zitelli, giovane musicista romano, classe 1990, nuovissima e promettente promessa folk e POP_X aka Davide Panizza, progetto musicale, audiovisivo, performativo in bilico tra pop e avanguardia.

Ad animare ulteriormente la ricchissima proposta tre band del territorio calabrese: Scarda, Parkwave e Mannaro.

In chiusura i dj set di Fabio Nirta & Teppa Bros e Daniele Giustra.

Nel corso della seconda giornata (13 agosto) saliranno invece sul palco per l’unica data calabrese del nuovo tour gli Afterhours, che presenteranno il nuovo album di inediti “Folfiri o Folfox”, uscito lo scorso 10 giugno. Si alterneranno poi sul palco: L’officina della Camomilla, Captain Quentin, Yosonu, Carmine Torchia e i dj set di Turnover e DJ Ango Anchained.

Ma non è tutto…nel corso delle due giornate ci sarà il ‘reading’ di Autori Appesi, con la presentazione di due bellissimi testi: “Il movimento è fermo”, primo romanzo ‘d’amore e rivoluzione’ della band bolognese Lo Stato Sociale e “Ho un complesso Rock”, raccolta di scritti sul mondo della musica, del giornalista, prematuramente scomparso, Stefano Cuzzorea.

Partner culturale del Color Fest, è quest’anno “Trame”, festival dei libri sulle mafie, che ospiterà due appuntamenti presenti nel vasto programma che partirà mercoledì 15 giugno per concludersi domenica 19. Il primo, è previsto venerdì 17 giugno all’interno del chiostro San Domenico con il nuovo spettacolo musicale di Peppe Voltarelli, dal titolo “Voltarelli canta Otello Profazio”. Il secondo, previsto invece sabato 18 giugno con il cantautore Dario Brunori, che converserà con il direttore artistico di Trame Gaetano Savatteri.

A firmare l’artwork del festival c’è quest’anno Pasquale De Sensi, artista calabrese tra i più rinomati della sua generazione, vincitore del primo premio al ‘Best Art Vinyl Italia 2015′, per la copertina realizzata per l’ultimo album di Umberto Maria Giardini, “Protestantesima”.

 

 

 

Scroll To Top