Come voglio il mio futuro: Olmi e il progetto di ipotesICinema

Ermanno Olmi lancia un nuovo progetto di ipotesICinema, Come voglio il mio futuro, rivolto a tutti i giovani tra i 15 e i 25 anni.

L’artista, l’intellettuale che non ha mai smesso di alzare la propria voce di fronte alle emergenze sociali e civiche del nostro Paese, scommette di nuovo sui giovani e su ipotesICinema, la sua ‘non scuola’ che da circa un decennio ha sede a Bologna grazie al sostegno della Cineteca di Bologna, con un progetto che chiama direttamente in causa i ‘giovani di oggi, uomini di domani’, come recita l’incipit di quello che può costituire a tutti gli effetti il manifesto di un nuovo impegno del regista.

Queste sono infatti le premesse per chi volesse aderire al progetto: «Non è con le sole domande che si risolvono i problemi delle nuove generazioni, ma abbiamo anche bisogno di confrontarci per scambiarci, con sincerità risposte per un futuro. Non quello che ci viene imposto o proposto, ma quello che vogliamo immaginare e che siamo fermamente disposti a prenderci perche’ ci spetta come diritto e affermato come un dovere di cittadini. Con dignità. Per questo intendiamo realizzare un film che sia documento delle nostre ideali aspettative».

Il nuovo progetto Come voglio il mio futuro verrà annunciato durante una riunione di ipotesICinema che si terrà a Bologna il 25 luglio dalle 10 del mattino circa in poi.

Scroll To Top