Concerto Primo Maggio 2015: due nuove società organizzatrici

Il Concerto del Primo Maggio quest’anno cambia gestione. Sono la iCompany e Ruvido Produzioni le due nuove società che si occuperanno dell’evento che celebra il giorno della festa dei lavoratori, appuntamento annuale in Piazza San Giovanni in Laterano a Roma.

L’evento è promosso da CIGL, CISL e UIL e giunge quest’anno alla sua venticinquesima edizione.

È appena partito 1MNEXT, il contest legato al Primo Maggio della Capitale e dedicato agli artisti emergenti. 1MNEXT selezionerà 3 artisti che verranno invitati ad esibirsi durante la fascia pomeridiana del CONCERTONE.

Le iscrizioni ad 1MNEXT saranno aperte fino al 24 marzo prossimo. Il vincitore assoluto del contest verrà proclamato durante l’evento ed avrà la possibilità di avviare una stretta collaborazione con l’organizzazione del Primo Maggio affinché l’esibizione in Piazza San Giovanni sia solo il principio di un importante percorso di crescita e visibilità. (Info e regolamento 1MNEXT su www.primomaggio.net/1mnext)

Carlo Gavaudan e Massimo Bonelli rispettivamente di RuvidoProduzioni/Mismaonda e iCompany commentano la notizia: “Siamo orgogliosi di questo incarico affidatoci dalle organizzazioni sindacali CGIL CISL e UIL, lavoreremo con tutto il nostro impegno per imprimere a questa storica manifestazione, nel pieno della sua gioventù con i suoi 25 anni di vita, un carattere europeo e internazionale.

Affrontiamo questa nuova avventura con la convinzione che il Concertone di Piazza San Giovanni debba diventare, sempre più, occasione di visibilità per la vera musica italiana, quella che nasce dal basso e si ascolta nei live club e nelle piazze del “paese reale”. Proveremo a stimolare un dialogo sempre più aperto e diretto tra il pubblico e l’evento. Lo faremo attraverso i social network e perfezionando il nuovo e innovativo portale web che andrà on line tra qualche giorno. Lavoreremo anche per scovare e promuovere proposte artistiche emergenti e, sfruttando a vantaggio degli artisti la visibilità dell’evento, coltiveremo con costanza il sogno lucido di trasformare il Concerto del Primo Maggio in un laboratorio per nuovi talenti della musica italiana“, aggiunge Bonelli di iCompany.

Carlo Gavaudan di Ruvido Produzioni/Mismaonda conclude: “Lavoreremo nel rispetto della tradizione e nella ricerca di nuovi linguaggi, di nuove sonorità. Punteremo a caratterizzare l’incontro tra giovani esperienze musicali e quelle più consolidate, promuovendo un nuovo appuntamento annuale per gli emergenti e per gli artisti di riferimento. Ci auguriamo di essere all’altezza della sfida sia nei confronti del grande pubblico che accompagna sin dall’inizio questo straordinario evento, sia nei riguardi della messa in onda televisiva e radiofonica con Rai Tre e con Radio2 Rai, che ci auguriamo di avere sempre al nostro fianco insieme alla stampa che ha dato voce al Primo Maggio e alle tante imprese che con il loro contributo consentono la realizzazione di questa importante manifestazione. Vi diamo appuntamento per comunicare tante forti novità nel corso del prossimo mese di marzo.”

 

Fonte: Comunicato Stampa

 

Scroll To Top