Daniele Vicari sul Monte Bianco per il nuovo film

Bianco” è il nuovo film di Daniele Vicari, attualmente in fase di pre-produzione.

Il titolo si riferisce al Monte Bianco, protagonista naturale negli anni 60 di un’avventurosa scalata al Pilone Centrale del Freney, 750 metri di parete rocciosa verticale.

Data la complessità del progetto, la lavorazione del film è stata divisa in due parti. In questa prima fase di rilievi video-fotografici non è prevista la presenza degli attori (tre italiani e quattro francesi), che saranno impegnati sul set a partire dalla prossima primavera.

«Qualche anno fa un film come “Bianco” sarebbe stato impossibile — racconta Vicari — e sulle pareti verticali non si può pensare a scene complesse, con attori che recitano mentre scalano per settimane, con movimenti di macchina arditi. Girare un film in quel luogo è una vera sfida tecnologica, produttiva e artistica. Un punto di riferimento importante per me è stata la lavorazione del grande film di Alfonso Cuarón, “Gravity, per il quale il regista ha messo a punto un metodo di lavoro sorprendente e innovativo”».

La sceneggiatura del film è ispirata a “Freney 1961 – Tragedia sul Monte Bianco” di Marco Albino Ferrari.

Fonte: ANSA

Scroll To Top