David Bowie: uscirà all’inizio del 2016 il nuovo album

Il Duca Bianco è tornato: uscirà l’8 gennaio 2016 il 28° lavoro in studio dell’artista inglese, che si prospetta ricco di novità. Sin dalla copertina (un logo nero da intendere come “Blackstar”) David Bowie lascia intendere di aver voluto realizzare questa volta qualcosa di assolutamente non convenzionale, frutto di fusioni jazz, sperimentazioni varie e melodie classicamente bowiane.

A differenza dei forti richiami del passato caratteristici dell’ultimo album di inediti pubblicato nel 2013 (“The Next Day”), il nuovo lavoro realizzato insieme allo storico produttore Tony Visconti sembra presentare un piglio decisamente più rivoluzionario. Basti pensare che Bowie ha deciso di lasciare a riposo i suoi musicisti abituali per provare l’alchimia di un gruppo di jazzisti alle prese con brani dall’impronta rock.

Atmosfere malsane alternate a melodie rassicuranti, continui cambi di direzione, lampi di synth anni 80 e accordi tipicamente bowieani: il risultato finale è un album scuro e inquieto, per nulla ovvio e intriso della libertà di mettere insieme elementi apparentemente non solo distanti ma persino in contrapposizione totale. L’impressione che si ha ascoltando “Blackstar” è che Bowie abbia voluto certamente evitare di realizzare un lavoro che non suscitasse vecchie nostalgie nei fan, ma che desse spazio a una pura e sincera voglia di reinventarsi. Come solo il Duca Bianco sa fare, del resto.

Tracklist di “Blackstar”:

1 – “Blackstar”
2 – “‘Tis a Pity She Was a Whore”
3 – “Lazarus”
4 – “Sue (Or in a Season of Crime)”
5 – “Girl Loves Me”
6 – “Dollar Days”
7 – “I Can’t Give Everything Away”

Scroll To Top