David Lynch ci ripensa: pace fatta con Showtime per il ritorno di Twin Peaks

Con un tweet amichevole ma sibillino David Lynch conquista il dibattito del weekend.

Dopo aver infranto i sogni di tutti i fan dello storico telefilm “Twin Peaks” abbandonando il progetto di un revival in altre mani, David Lynch e la tv via cavo Showtime devono essere giunti a un accordo. Il regista non aveva fatto mistero delle ragioni dell’abbandono, relative al budget a disposizione del progetto. Persino il cast della serie si era incupito, ma nonostante il panico generato dalla notizia era prevedibile che un compromesso si sarebbe infine trovato.

La serie, che riprenderà da dove era finita venticinque anni prima ma farà un balzo fino ai giorni nostri, può contare su una discreta fetta del cast originale e andrà avanti per almeno nove episodi (con il ritorno di David Lynch arriva anche la bella notizia che gli episodi saranno un po’ di più).

“Cari amici di Twitter, i rumors non sono sempre quello che sembrano… Si farà ancora! Twin Peaks tornerà, su Showtime” — David Lynch

“La preproduzione di Twin Peaks è partita!! E David Lynch dirigerà ogni episodio!” — Showtime

Scroll To Top