David Moss al RomaEuropa Festival: la voce incontra l’elettronica

Tra i più originali vocalist al mondo, David Moss sarà al Romaeuropa Festival sabato 22 novembre. Insieme a lui saliranno sul palco i maghi del suono di Tempo Reale, Francesco Canavese e Francesco Giomi. Lo show “Many More Voices” è reduce dalla presentazione alla Biennale di Venezia.

Cosa dovremmo aspettarci dal concerto? Sarà uno spettacolo in cui si mescoleranno la musica di ogni tempo, dal rock al pop, fino alla classica e contemporanea.

In “Many More Voices”, la voce di Moss interagisce con un universo elettro-acustico senza confini, in un quadro tecnologico d’avanguardia che impiega, grazie a Tempo Reale, uno dei centri di ricerca musicale ed elettronica del nostro Paese.

I suoi vocalizzi estremi hanno conquistato i maggiori teatri e festival internazionali come Salisburgo, dove memorabile è stata la sua interpretazione del Principe Orlovsky in Die Fledermaus diretto da Hans Neuenfels (2001) e altrettanto lo è stata la sua performance solista in Cronaca del luogo di Luciano Berio (1999).

Quella di David Moss è un’apertura sull’universo musicale non semplicemente eclettica ma di continua sperimentazione che in “Many more voices” trova un momento esemplare: una performance di teatro sonoro dalla cifra poetica, sarcastica, surrealista, che trova la complicità digitale di Francesco Canavese e Francesco Giorni di Tempo Reale, e autori di “Sdeng”, l’altra performance che concluderà il concerto.

 

Fonte: Comunicato Stampa

Scroll To Top