Deftones: Moreno parla del nuovo album

In una recente intervista con Kerrang!, il paffutello frontman dei Deftones ha avuto modo di parlare dei rapporti all’interno della band e del nuovo album.

Eccone alcuni estratti:

-sui dissidi nati all’interno del gruppo durante la registrazione di “Saturday Night Wrist”:

“Mentre registravamo l’ultimo album c’erano un sacco di problemi, senza dubbio. La maniera in cui lavoravamo… era chiaro che la comunicazione all’interno della band era pessima. Ora è cambiato tutto, abbiamo modificato l’approccio. La registrazione dell’ultimo album è stata un’esperienza davvero pessima. Il lavoro non aveva alcuna direzione, semplicemente andava dove andava. Perfino l’idea alla base di tutto era fare qualcosa di vago, ed è quel che essenzialmente abbiamo fatto. E il risultato mi è anche piaciuto, ma quando ci concentriamo tutti assieme, e assieme lavoriamo, è molto meglio”.

-su come suonerà il nuovo lavoro:

“Le canzoni stanno uscendo decisamente strane, il che per me è come respirare una ventata di aria fresca. Non ho suonato la chitarra su questi nuovi pezzi, ha fatto tutto Steph, ed è uscito con ottimi brani. È stato davvero creativo, ha scritto roba strana, melodica. Ciò è grandioso, perché voglio che l’album suoni il più strano possibile, senza però fare sentire gli ascoltatori alienati. Se dovessi paragonarlo a uno dei nostri lavori lo farei con “White Pony”. C’è molta “atmosfera”. Non potrei esserne più felice, almeno per ora.”

Potete leggere il resto dell’intervista a questo indirizzo.

E già che ci siete, perché non riguardarsi uno dei loro pezzi più celebri?
“Be Quiet And Drive”, lo trovate in mediastation.

Fonte: blabbermouth.net

Scroll To Top