DGA Awards 2015, le nomination

Dopo i sindacati degli attori, degli sceneggiatori e dei produttori, anche la Directors Guild of America ha annunciato le nomination relative all’edizione 2015 dei DGA Awards. Nomination che per il momento si riducono a una sola cinquina, quella cinematografica di fiction, perché le candidature relative alle produzioni televisive, alle pubblicità e ai documentari saranno rese note in un secondo momento.

I cinque registi in gara sono Wes Anderson per “The Grand Budapest Hotel“, Clint Eastwood per “American Sniper“, Alejandro González Iñárritu per “Birdman“, Richard Linklater per “Boyhood” e Morten Tyldum per “The Imitation Game“. Per Anderson, Linklater e Tyldum si tratta della prima candidatura ai DGA.

Restano fuori David Fincher con “L’amore bugiardo – Gone Girl” e Ava DuVernay con “Selma” (da noi uscirà tra qualche settimana ma oltreoceano sta raccogliendo ampi consensi).

I DGA Awards saranno consegnati il 7 febbraio presso lo Hyatt Regency Century Plaza in Los Angeles.

Scroll To Top