“DIFENDIAMO IL NOSTRO MARE – ARTISTI PER IL SI”, domani al Parco Gondar di Gallipoli

Tra qualche giorno gli italiani sono chiamati ad esprimere il loro parere sulle trivellazioni nelle acque italiane. ll 14 aprile si terrà al Parco Gondar di Gallipoli “DIFENDIAMO IL NOSTRO MARE – ARTISTI PER IL SI“, un’iniziativa di sensibilizzazione per il referendum del 17 aprile, promossa da numerose associazioni ambientaliste, tra cui Legambiente Onlus, Greenpeace Italia, Wwf Italia e Il Comitato Notriv Puglia.

Un grande evento che vede la partecipazione dei migliori artisti del panorama musicale italiano, sotto la direzione di Nandu Popu e Manu Pagliara Dei Bundamove. Ci saranno Paya e Biggie Dei Boom Da Bash, Bunna degli Africa Unite, Cesko e Puccia Di Après La Classe, e Ancora Miss Mykela, Enza Pagliara, Emanuela Gabrieli, Bleedz, che uniscono le loro voci per fermare le trivelle, una scelta consapevole di amore e rispetto per il nostro mare.

Il mondo della musica sembra infatti coeso a sostegno del sì, come hanno fatto sapere Caparezza, Giuliano Sangiorgi, Al Bano, Vinicio Capossela, Alex Britti, Fabrizio Moro, Piero Pelù e Noemi, esprimendo il loro pieno appoggio all’iniziativa.
Non solo musica, però: durante la serata avranno spazio gli interventi di Maurizio Manna, direttore di Legambiente Puglia, Niccolò Carnimeo, coordinatore Wwf Puglia e Silvia Russo, responsabile Notriv della Terra Di Bari. Anche l’arte è chiamata a unirsi alla causa del sì: nelle aree del parco Gondar infatti verranno installati grandi pannelli, che vogliono essere uno spazio libero, aperto alla creatività dei Writers che vorranno unirsi con le loro creazioni all’appello lanciato dal palco degli artisti favorevoli.

Start ore 19.00

L’ingresso è rigorosamente gratuito.

Qui l’evento su Facebook

no triv locandina con nomi_14 aprile

Scroll To Top