Diodato, al via il “Cosa Siamo Diventati Tour”

Domani, giovedì 2 febbraio, partirà il tour di Diodato: sarà l’Hiroshima Mon Amour di Torino ad ospitare la prima tappa.

Durante il tour, il cantautore presenterà “Cosa Siamo Diventati”, il suo ultimo lavoro, pubblicato il 27 gennaio da Carosello Records. Prodotto, registrato e missato da Daniele “ilmafio” Tortora, l’album è stato anticipato dal singolo “Mi si scioglie la bocca”. “Qui dentro c’è la storia che ho voluto raccontare, una storia probabilmente simile a tante altre, ma in fondo unica, come lo sono tutte. C’è un vissuto fatto di fragilità, di sensi di colpa, di felicità, di incontri luminosi e distacchi dolorosi, di ombra e di luce, di caduta e di rinascita. C’è la consapevolezza che tutto si arrende all’inarrestabile divenire delle cose.”, così lo  ha raccontato lo stesso Diodato. Dodici le tracce che lo compongono, nelle quali l’artista mette a nudo la propria anima, esplorandone le profondità. Tra le canzoni troviamo la sua passione per il cantautorato classico, ma anche la sua vena rock.

Di seguito la tracklist:

Uomo Fragile
Colpevoli
Paralisi
Fiori Immaginari
Guai
Cosa Siamo Diventati
Mi Si Scioglie La Bocca
La Verità
Un Po’ Più Facile
Di Questa Felicità
Per La Prima Volta
La Luce Di Questa Stanza

In tutte le date del “Cosa Siamo Diventati Tour”, Diodato sarà accompagnato da una band eccezionale, composta da Daniele Fiaschi alla chitarra,  Duilio Galioto al pianoforte, Simone De Filippis al basso e Alessandro Pizzonia alla batteria.

Ecco le date:

Giovedì 2 febbraio 2017 – Torino – Hiroshima Mon Amour;

Venerdì 3 febbraio – Milano – Santeria Social;

Sabato 4 febbraio – Bologna – Locomotiv Club;

Mercoledì 8 febbraio – Roma – Monk;

Giovedì 16 febbraio – Firenze – Spazio Alfieri;

Venerdì 24 febbraio – Napoli – Lanificio 25;

Sabato 25 febbraio – Pulsano (Ta) – Villanova.

Scroll To Top