Disney D23 Expo: I prossimi film d’animazione Disney e Pixar

È in corso ad Anaheim in California la convention disneyiana D23 Expo, ed è la tanto attesa occasione per conoscere i progetti futuri della casa del Topo, in particolare quelli relativi al cinema d’animazione.

John Lasseter, direttore creativo degli studi Disney Animation e Pixar Animation, ha rivelato i dettagli dei film in lavorazione e anche qualche nuovo titolo. Vediamoli anche noi.

DISNEY ANIMATION

  • Frozen – Il regno di ghiacchio (dicembre 2013)
    È il nuovo Classico Disney di uscita imminente, di cui abbiamo parlato già qui. Annunciato anche il cortometraggio che verrà proiettato prima del film. Si tratta di un’operazione vintage ispirata ai primissimi cortometraggi di Topolino intitolato “Get a Horse!“, già presentato in anteprima al Festival di Annecy.
  • Big Hero 6 (novembre 2014)
    Uscirà l’anno prossimo il primo film Disney in collaborazione con la Marvel. È tratto dall’omonima saga a fumetti creata da Steven T. Seagle e Duncan Rouleau. Un film che mescola cultura popolare giapponese e americana (ambientato infatti nella città non tanto immaginaria di San Fransokyo), in cui un quattordicenne genio dell’informatica che, insieme al suo robot e a una squadra di supereroi, deve difendere la città da criminali e supercattivi.
  • Zootopia (2016)
    L’idea degli animali antropomorfi non è nuova in casa Disney, ma l’ispirazione principale di questo nuovo film è il classico Robin Hood del 1973. L’ambientazione in questo caso è moderna. Diretto da Byron Howard (“Bolt”, “Rapunzel”) e scritto da Jared Bush.

PIXAR ANIMATION

  • The Good Dinosaur (giugno 2014)
    Ancora poche immagini e nessun video del prossimo film Pixar (il quindicesimo), ma il D23 è l’occasione per annunciare i doppiatori di alcuni personaggi. Protagonista il “piccolo” dinosauro Arlo, con la voce di Lucas Neff. I suoi tre fratelli saranno interpretati da Bill Hader, Neil Patrick Harris e Judy Greer, mentre i genitori hanno le voci di John Lithgow e Frances McDormand. Il film è diretto da Bob Peterson (co-regista di “Up”), co-diretto da Peter Sohn, e scritto dal regista insieme a Enrico Casarosa.
    Abbinato al film ci sarà un cortometraggio, come tradizione. Non sarà però un corto originale, bensì uno tratto da “Monsters University”, intitolato “Party Central“, diretto dall’animatore Kelsey Mann.
  • Inside Out (giugno 2015)
    Il film originale più atteso degli ultimi anni, che mostrerà cosa accade nella mente di una ragazzina di undici anni, Riley, turbata dall’esperienza del trasloco. A “personificare” le sue sensazioni serviranno dei buffi personaggi, con le voci di Lewis Black (Rabbia), Mindy Kaling (Disgusto), Bill Hader (Paura), Phyliss Smith (Tristezza) e Amy Poehler (Gioia). Anche alcune zone del cervello saranno allegoricamente rappresentate da ambienti quali un parco di divertimenti (Imaginationland), un mondo dalla grafica cubista (“Abstract Thought”, il pensiero astratto), uno studio cinematografico (“Dream Pictures”, letteralmente una fabbrica di sogni), e una ferrovia che collega questi ambienti (processo che in inglese si chiama proprio “Train of Thought”). Il film è diretto da Pete Docter (“Monsters & Co.”, “Up”).
  • Finding Dory (novembre 2015)
    Grande sorpresa ha suscitato l’annuncio qualche mese fa del sequel di “Alla ricerca di Nemo”, centrato stavolta sulla figura della pesciolina blu Dory. A prestarle la voce torna la mitica Ellen DeGeneres, ma al D23 ci hanno annunciato anche altri doppiatori, come Eugene Levy e Diane Keaton (i genitori di Dory), Ty Burrell (la balena beluga Bailey, amico di Dory) e, ancora una volta, Bill Hader.

Si è parlato anche del nuovo special televisivo “Toy Story of Terror“, tratto dalla celebre saga del mondo dei giocattoli “Toy Story”, che andrà in onda negli Stati Uniti il 16 ottobre prossimo.

Scroll To Top