Doc/It a Venezia: Parola d’ordine: documentario

Il docu-film “Valentino: The Last Emperor” è stato senza dubbio l’appuntamento più glamour di questa 65° Mostra del Cinema di Venezia. Il documentario “Venezia 68″ del giornalista Mediaset Antonello Sarno ha richiamato l’attenzione per le prime critiche e per i successivi applausi ricevuti sabato, alla presentazione ufficiale in Sala Grande. Domenica è stata la volta di “Verso Est” di Laura Angiulli ed il suo ritratto delle tre città bosniache di Sarajevo, Mostar e Srebrenica.

I prossimi attesissimi appuntamenti col genere del documentary sono l’auto-documentario della Grande Madre della Nouvelle Vague Agnès Varda intitolato “Les Plages d’Agnès”, la cronaca portata sul grande schermo da Pietro Balla e Monica Repetto con “ThyssenKrupp Blues”, “La Fabbrica Dei Tedeschi” firmato da Mimmo Calopresti e “Pinuccio Lovero” di Pippo Mezzapesa, titolo scelto come evento speciale dalla Settimana della Critica. Ma questo è solo un assaggio di ciò che la Sessantacinquesima ha selezionato per il suo pubblico.

Oggi, primo settembre, si aprirà il menù e si darà un’occhiata alle portate: tre gli appuntamenti che animeranno dibattiti, proiezioni e riflessioni sul genere. Si parte alla Villa degli Autori alle 11,30 con doc/it – Associazione documentaristi italiani che introdurrà il Premio doc/it – Sicilia Film Commission, assegnato al miglior documentario tra quelli presenti in tutte le sezioni di Venezia 2008, per un totale di quattordici opere. Il vincitore verrà scelto da una giuria internazionale, composta da Nicola Giuliano (produttore de “La Ragazza Del Lago” e “Il Divo”), Marie-Michéle Cattelain (produttrice francese), Federico Jolli (redattore delle rubriche di documentario nella seconda rete svizzera TSI e commision editor), Hugues Le Paige (regista belga), e da Nino Kirtaze, che non sarà presente a Lido perché è rientrata nel suo Paese, la Georgia.

Sempre nella giornata di oggi, sempre alla Villa degli Autori, alle 15.30 sarà presentato il Premio Solinas – documentario per il cinema che, in collaborazione con Apollo 11, proporrà l’incontro “Cinema e Documentario: dall’idea al film”. Alla stessa ora l’Area Eventi dei Giardini del Casinò, ospiterà l’incontro della FEDIC (Federazione Italiana dei Cineclub) su “Il Futuro del Corto d’Autore”, a cura di Paolo Micalizzi (FediCinema), tra documentario e docufiction.
Noi vi abbiamo documentato sui documentari. A voi… buona visione!

Scroll To Top