Domani al Cinema Lumière: Nuovi sguardi sul cinema austriaco

Otto titoli per conoscere il cinema austriaco di marca femminile: una panoramica, in gran parte in versione originale con sottotitoli italiani, sugli anni Zero del nuovo secolo che parte – doverosamente – dal successo di Jessica Hausner e il suo “Lourdes”, per scavare poi nelle produzioni forse ancora internazionalmente poco note, che testimoniano tuttavia un grande fermento cinematografico.
La rassegna Nuovi sguardi sul cinema austriaco (in programma dal 22 al 31 al Cinema Lumière e nella Sala Cervi della Cineteca di Bologna) si inaugurerà martedì 22 marzo, con “Lourdes” di Jessica Hausner (diversamente da quanto annunciato, la regista non potrà essere presente).
Un cartellone intenso che prosegue già mercoledì 23 marzo con “Periferia Nord” di Barbara Albert, prima di proporre nuovamente una pellicola (questa volta del 2004) di Jessica Hausner, “Hotel” (giovedì 24 marzo), che precede “È Successo Poco Fa” di Anja Salomonowitz.
Lunedì 28 marzo sarà la volta di “Tag Und Nacht” di Sabine Derflinger, mentre un’ospite è attesa mercoledì 30 marzo al Cinema Lumière: Nina Kusturica che presenterà il suo “Little Alien”.
Due le pellicole in programma per la chiusura di giovedì 31 marzo: “Radicali Liberi” di Barbara Albert e “Lovely Rita” di Jessica Hausner.

Scroll To Top