Dustin Hoffman: il cinema di oggi è «il peggiore» degli ultimi 50 anni

In una recente intervista all’Independent, Dustin Hoffman riflette sul cinema e sulla televisione contemporanei: «Penso che la tv di oggi sia la migliore di sempre (l’attore negli ultimi anni ha preso parte alla serie tv HBO “Luck”, prodotta da Michael Mann, ndr), mentre i film stanno attraversando il loro momento peggiore da 50 anni a questa parte – sì, da quando ne faccio parte, è il peggiore».

Dustin Hoffman indica come fonte dei problemi i budget sempre più ristretti che non consentirebbero di dedicare il tempo necessario alla stesura della sceneggiatura e alle riprese.

«Oggi è praticamente impossibile fare un buon lavoro – continua Hoffman – Penso a quando abbiamo girato “Il laureato“, un film che funziona ancora oggi: aveva un’ottima sceneggiatura sulla quale avevano lavorato per tre anni, un regista eccezionale, attori e una troupe altrettanto eccezionali. Ed era un film piccolo: solo attori tra quattro mura. Ma le riprese durarono 100 giorni».

L’attore, che nel 2012 ha esordito alla regia con “Quartet“, spiega anche di non aver ricevuto da allora altre offerte interessanti per tornare dietro la macchina da presa: «Non c’entra nulla il fatto che tu sia più o meno bravo, è solo una questione di quanti soldi riesci a incassare».

Fonte: Independent

Scroll To Top