È morta Anita Ekberg

È morta a Roma Anita Ekberg: l’attrice svedese, che viveva da molto tempo in Italia, aveva 83 anni.

La ricordiamo naturalmente a fianco di Marcello Mastroianni in “La Dolce Vita” di Federico Fellini (1960) dove interpretava la stella del cinema Sylvia (vedi video sotto, nella celeberrima scena della Fontana di Trevi).

Seguono “A porte chiuse” di Dino Risi (1961), “Boccaccio ’70” (1962), “I Clowns” (1972) e  “Intervista” (1987) ancora di Fellini, “I quattro del Texas” di Robert Aldrich a fianco di Frank Sinatra e Dean Martin (1963), il film a episodi “Sette volte donna” di Vittorio De Sica (1967) e , in anni più recenti, “Il conte Max” di Christian De Sica (1991), “Bambola” di Bigas Luna (1996) e la serie televisiva “Il bello delle donne 2″ (2002).

Nel 1956 Anita Ekberg aveva vinto un Golden Globe come migliore attrice emergente: in quel periodo recitò in “Artisti e modelle” di Frank Tashlin con Dean Martin e Jerry Lewis, “Guerra e Pace” di King Vidor e “Ritorno all’eternità” di John Farrow. Negli Stati Uniti era arrivata nei primi anni 50, quando il titolo di Miss Svezia le aveva procurato un contratto come modella oltreoceano.

Fonte: ANSA

Scroll To Top