Eagles of Death Metal, invitano ad incidere ‘I Love You All The Time’ a sostegno dei musicisti

Gli Eagles of Death Metal, hanno deciso di aiutare la “The Sweet Stuff Foundation”, (ente benefico creato da Josh Homme), invitando band e artisti ad incidere delle cover del loro brano “I Love You All The Time” (estratto dall’ultima produzione discografica “Zipper Down”), con la finalità di dare sostegno e aiuto a tutti quei musicisti che abbiano difficoltà economiche o di salute e per la creazione di particolari programmi per l’insegnamento della musica ai più giovani.

Il primo a muoversi in questa direzione è stato Dean Ween (Mickey Melchiondo dei Ween), registrando in studio una propria versione della canzone. Il cantante, ha scritto inoltre una lettera in cui fa riferimento alla profonda amicizia e stima che lo lega alla figura di Josh Homme: “Sono amicone di Josh Homme da più di 20 anni. Senza dubbio è il migliore amico che ho che suona in una band. Quando abbiamo bisogno di consigli, ci parliamo. Abbiamo firmato per Elektra nella stessa settimana e abbiamo suonato molto in giro per promuovere i nostri dischi. In quei tour la sensazione di affetto e unione era fortissima. Eravamo come una gang, una specie di band unica, invece che due e tutti erano sempre sul palco mentre gli altri suonavano. Quando Josh mi ha chiesto di fare questa cover, ho mollato tutto, anche se avevo il concerto più importante della mia vita. Sono andato in studio col nostro batterista Ray Kubian. Sono molto fiero di questo pezzo e ho come obiettivo raggiungere un milione di visualizzazioni del video”.

Un’altra versione del brano, è stata proposta dai My Morning Jacket, in occasione del loro concerto al Beacon Theatre di New York. La band ha chiesto un minuto di silenzio al pubblico, prima della sua esecuzione, in memoria delle vittime degli attentati terroristici di Parigi del 13 novembre scorso.

 

 

Scroll To Top