Eagles of Death Metal: il racconto della strage al Bataclan di Parigi

In un’intervista a Vice, Jesse Hughes, il cantante degli Eagles of Death Metal, e Josh Homme, batteria e basso della band nonché fondatore dei Queens of the Stone Age, parlano di quanto accaduto al Bataclan di Parigi lo scorso 13 novembre.

Josh Homme la sera degli attentati non era sul palco a Parigi, ma Jesse Hughes racconta:

«Molte persone si sono nascoste nel nostro camerino. Gli attentatori sono riusciti ad entrare e ad uccidere tutti quanti, tranne un ragazzo che si era nascosto sotto al mio giubbotto di pelle»

L’intervista sarà pubblicata per intero la settimana prossima su Vice.

Gli Eagles of Death Metal sono rientrati negli Stati Uniti e hanno sospeso l’attività live perché ancora sconvolti da quanto accaduto la sera del 13 novembre al Bataclan di Parigi.

Nessun membro della band ha perso la vita nell’attacco, ma sono morti Nick Alexander, marketing manager, e tre dei compagni di etichetta, Thomas Ayad, Marie Mosser e Manu Perez.

Scroll To Top