Editors, I Cani e The Notwist saranno headliner del Siren Festival 2016

Editors, I Cani e The Notwist saranno headliner del Siren Festival 2016 il prossimo luglio.

Qui i dettagli dell’evento

21-24 LUGLIO 2016 – VASTO (CH) – SIREN FESTIVAL

ABBONAMENTI EARLY BIRD:
50 euro + d.p. abbonamento venerdì e sabato
Abbonamenti early bird disponibili da giovedì 24 marzo alle 12:00 sino al 29 alle ore 12:00

Gli abbonamenti Early Bird saranno disponibili solo fino al 29 marzo alle 12.00. Dopodiché saranno disponibili gli abbonamenti al prezzo intero di 60 euro + d.p.

Dopo il successo dell’ultimo tour, gli Editors tornano in Italia. Dopo averci sorpreso con il brano ‘No Harm’, lo scorso ottobre è uscito il nuovo album in studio della band “In Dream“.
Registrato a Crear, nelle Western Highlands, e mixato da Alan Moulder a Londra, “In Dream” è il secondo album con la nuova line up. Justin Lockey ed Elliott Williams sono ormai parte integrante degli Editors con Tom Smith, Russell Leetch ed Ed Lay.
Negli ultimi anni i cinque membri della band hanno prestato particolar attenzione sulla scrittura, influenzati in modo particolare dalla musica elettronica.

Aurora” è il titolo dell’ultimo lavoro de I Cani, band capitanata dal musicista Niccolò Contessa. Il disco rientra giù tra i casi discografici più importanti di questo 2016.

I Cani non amano molto mostrarsi al pubblico e non fanno in-store, motivo per cui non rilasciano interviste, eppure anno dopo anno si sono confermati come una delle realtà più solide della nuova musica italiana.
Anche in questo tour, Niccolò Contessa ha scelto di farsi accompagnare dalla sua band di sempre: Valerio Bulla al basso, Simone Ciarocchi alla batteria e Andrea Suriani (anche coproduttore di “Aurora”) alle tastiere. Nuova entrata, sempre ai sintetizzatori: Francesco Bellani.

I The Notwist sono una band in continua evoluzione, ricerca e sperimentazione sonora.
Il gruppo unisce armoniosamente il suo passato hard rock con le tendenze più esplorative, ma sono le gradazioni che stanno in mezzo a questi due estremi che rendono la band così unica.
Il loro ultimo album “Close to the glass” è la conferma delle doti e vitalità.

Fonte: Comunicato Stampa

Scroll To Top