Edoardo Natoli: Alle Giornate degli Autori con un corto animato

Lo conosciamo come attore — era tra i bravissimi giovani protagonisti di “Noi credevamo” — ma Edoardo (Edo) Natoli sarà alla prossima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (28 agosto – 7 settembre) nelle nuove vesti di regista: le Giornate degli Autori presenteranno infatti in apertura, abbinato a “La classe” di Daniele Gaglianone, il suo cortometraggio “Secchi” realizzato in stop-motion con pupazzi alti tra i 5 e i 28 centimetri.

L’esame di quinta elementare è alle porte e nessuno dei tre migliori studenti sembra intenzionato a cedere. Chi si aggiudicherà il primo posto sul podio dei Secchioni di classe?

La voce narrante è di Pierfrancesco Favino.

«Sono sempre stato un grandissimo fan della stop motion – spiega Natoli – ma mi dicevo che non avrei avuto né i mezzi né il tempo per tentare di fare qualcosa di simile. Due anni fa ho deciso di provare a far vivere una storia che avevo scritto, non ho cercato finanziamenti, ho creato i miei protagonisti e, per la gioia di mia madre, ho trasformato il salotto di casa in un mini teatro di posa».

«Abbiamo scelto di “adottare” l’opera prima di Edo Natoli – dice il direttore delle Giornate Giorgio Gosetti – ravvisando un autentico talento creativo che ci ha spinto a derogare dal nostro regolamento che non prevede cortometraggi nella selezione».
Fonte: Venice Days

URL Fonte: http://www.venice-days.com/NEWS.asp?id=1&id_dettaglio=226&t=Il%20programma

Scroll To Top