Emidio Clementi e Corrado Nuccini: nuovo album e tour

In uscita il 24 febbraio l’album di Emidio Clementi e Corrado Nuccini per 42 Records: un’inedita reinterpretazione del classico letterario “900 – i “Quattro Quartetti” del poeta e critico letterario statunitense T.S. Eliot. A marzo partirà anche il loro tour.

Da qui ripartono dopo avere iniziato a collaborare per lo spettacolo/reading tratto da “La ragione delle mani” (raccolta di racconti firmati proprio da Emidio Clementi e pubblicati da Playground) e per “Notturno americano”, dove la scrittura di Clementi intrecciava il suo percorso con quella di Emanuel Carnevali in quello che voleva essere a tutti gli effetti un tributo all’autore e un omaggio alla letteratura americana, diventato poi anche un album, uscito per Santeria/Audioglobe. Un percorso nato da un’amicizia e che arriva a compimento ora con quello che è a tutti gli effetti il primo disco ufficiale firmato in coppia dal duo.

Ci vuole coraggio per reinterpretare in maniera del tutto inedita “900 – i Quattro Quartetti”. T.S. Eliot impiegò quasi otto anni, dal 1934 al 1942, per terminare i suoi “Quattro Quartetti”, un poema unico composto da quattro sezioni differenti scritte in periodi diversi e anche abbastanza distanti l’una dall’altra. Un vero e proprio classico moderno che è riuscito a superare indenne lo spettro del tempo senza invecchiare mai davvero o vedere scemare il suo fascino. Quattro quartetti come sono quattro i luoghi che fanno da titolo alle diverse sezioni (Burnt Norton, East Coker, The Dry Salvages e Little Gidding) e che rimandano direttamente alle quattro stagioni (autunno, inverno, primavera ed estate) e ai quattro elementi (acqua, aria, terra e fuoco), per quello che può essere inteso a tutti gli effetti come un viaggio all’interno della natura umana.

Nel corso degli anni molto autori hanno tentato di rielaborarlo e molti  attori lo hanno interpretato. Nessuno, però, aveva provato a fondere l’elemento ritmico già presente nelle parola di Eliot con un tessuto musicale inedito, composto per l’occasione e che prova a far convivere trame sonore vicine alla musica ambient con suggestioni etniche e improvvise impennate chitarristiche.

In contemporanea all’album, che uscirà per 42 records – cd,vinile in edizione limitata e digitale- con distribuzione Master Music e Believe.

Il 5 marzo inizierà il tour che porterà il duo a calcare i palchi di tutta Italia con quello che può essere considerato come uno spettacolo dalla forte impronta teatrale. Ecco le prime date:

05 Marzo 2017 – San Giuseppe Di Cassola (Vi) – Cre.Ta
10 Marzo 2017 – Felegara (Pr) -Teatro Tanzi
11 Marzo 2017 – Bauladu (Or) – Festival ‘Ananti De Sa Ziminera
31 Marzo 2017 – Gianico (Bs) – Oitreconfine
08 Aprile 2017 – Seregno (Mb) – Tambourine
27 Aprile 2017 – Terni – Mishima
28 Aprile 2017 – Roma – Monk
02 Giugno 2017 – Bologna  Covo Summer
09 Luglio 2017-  Padova – Just Like Heaven

Scroll To Top