Eniac: presenta il suo album d’esordio al Samo di Torino

Sarà presentato a Torino, domenica 22 novembre, presso il Samo (Corso Tortona 52) il nuovo album di Eniac dal titolo “I, Mother Earth”. Un’esibizione live concepita come una sorta di versione visuale, arricchita dalla presenza degli Yellows, un collettivo di compositori e sound designer con i quali Eniac sta collaborando ad un progetto di mappatura sonora del quartiere Aurora (Torino). L’evento avrà inizio alle 18, in orario aperitivo, al costo di 3 euro più la tessera Arci.

“I, Mother Earth”, sarà disponibile in digitale su Edison Box a partire dal 15 novembre. Composto e registrato tra il 2012 e il 2015 da Fabio Battistetti (Eniac) al Blue Angle, l’album si configura come un viaggio immaginario del pianeta terra, alla ricerca di quelle dinamiche “vitali” insite in esso. Aspetto che si ripercuote a livello compositivo in un alternanza di brani dalle sonorità più statiche e altre più dinamiche.

Eniac, è un’artista sonoro, autore di performance basate sull’interazione tra musica acustica ed elettronica. Attivo dagli anni ’90, nell’ambito della produzione musicale, ha sviluppato nel tempo la sua visione artistica connettendo la musica ad altre discipline inerenti l’arte figurativa, attraverso un approccio empatico e di interconnessione tra svariate influenze e prospettive.

Gli Yellows, sono un progetto nato nel 2011, dalla collaborazione di Giorgio Alloatti e Alessandro Peiretti, entrambi performer torinesi. La loro musica è un mix di generi, dall’hip hop al glitch passando per la dubstep, un itinerario sonoro che sfocia in atmosfere insolite e sperimentali. Anche il loro lavoro, così come quello di Eniac, si basa sulla interazione di differenti forme espressive che danno poi vita a performance multimediali e interattive di sicura originalità.

 

 

Scroll To Top