Entra nella Shortlist dell’Oscar

Dopo l’entusiasmo americano e la palpitante attesa italiana, il docu – film di Matt Tyrnauer sull’imperatore italiano della moda è entrato nella Shortlist dei migliori documentari che corrono verso l’Oscar, annunciata oggi dall’Academy.
Tra questi 15 titoli il 2 febbraio 2010 verranno annunciati i 5 nominati all’Oscar come Miglior Documentario.

Queste le reazioni:

- Valentino, in Italia per promuovere il film che il 20 novembre esce nelle sale e ha commentato così la notizia:
“È una notizia straordinaria.. non so bene come reagire… sono felice!
Anche se ho avuto molti premi dalla Moda, per il cinema sono solo un debuttante.
Che dire? Un premio Oscar sarebbe un incredibile coronamento per un imperatore!!!”

- Il regista e produttore Matt Tyrnauer:
“Ieri sera abbiamo appreso dalla Motion Pictures Academy che ‘Valentino The Last Emperor’ era stato selezionato per entrare nella short list per i migliori documentari. La notizia è arrivata proprio mentre stava per concludersi a Milano il party per la premiére italiana del film: è stata davvero una grande emozione poter brindare con i miei amici italiani per questa bellissima notizia a così poche ore dalla visione del film.
Quando ho iniziato a girare ‘Valentino The Last Emperor’ tre anni fa a Roma, non avrei mai immaginato che saremmo andati così lontano: il grande successo negli Stati Uniti, seguito dalla calorosa accoglienza in Italia sono stati eventi elettrizzanti.
Siamo tutti molto onorati, e felici, di essere stati nominati dall’Academy quest’anno.”

I 15 titoli della Shortlist annunciati dall’Academy in ordine alfabetico:
“The Beaches of Agnes,” Agnès Varda, “Burma VJ,” Anders Østergaard, director” Louie Psihoyos, “Every Little Step,” James D. Stern and Adam Del Deo, “Facing Ali,” Pete McCormack, “Food, Inc.,” Robert Kenner, “Garbage Dreams,” Mai Iskander, “Living in Emergency: Stories of Doctors Without Borders,” Mark N. Hopkins, “The Most Dangerous Man in America: Daniel Ellsberg and the Pentagon Papers,” Judith Ehrlich and Rick Goldsmith, “Mugabe and the White African,” Andrew Thompson and Lucy Bailey, “Sergio,” Greg Barker, “Soundtrack for a Revolution,” Bill Guttentag and Dan Sturman, “Under Our Skin,” Andy Abrahams Wilson, “Valentino The Last Emperor,” Matt Tyrnauer, “Which Way Home,” Rebecca CammisaFonte: comunicato stampa

Scroll To Top