Esce Heartbreak Pass, il nuovo album dei Giant Sand

Esce Heartbreak Pass il nuovo album dei Giant Sand pubblicato dalla New West Records. Erede ideale del precedente lavoro, Tuscon, 2012, l’ultimo album di Howe Gelb e compagni celebra i trent’anni di carriera della band con quindici brani e numerose, illustri, collaborazioni – oltre Steve Shelley dei Sonic Youth e John Parish, troviamo i nostrani Vinicio Capossela per la track Heaventually e i romagnoli Sacri Cuori per Hurtin’ habit.

Così descrive l’album Howe Gelb:

Ci sono tre parti di 15 canzoni che raccontano il vissuto di due vite da trent’anni ciascuna. Non fate i conti, tanto non tornano. La prima parte trasmette un senso di abbandono rumoroso e fortunato, come se non ci fosse una scelta. La seconda parte è più pensierosa, lenta ma diretta, vicino a quello che oggi, in molti, chiamano Americana. La terza parte invece è il cuore in costante agitazione a causa di un continuo oltrepassare l’oceano, la benedetta maledizione dell’indie-transponder. Le prime cose sono spuntate a Bruxelles, qualche arco messo in Grecia, un coro nel Canada, un muro di suono a Berlino, un po’ d’impasto in Italia, un colpo di chitarra a Nashville, un quoziente vocale in Croazia, due linee di pentagramma in Olanda, il portale di Jason a Portland… il resto è cresciuto lentamente a Tucson ma l’insieme è stato mixato in un unico luogo, la briosa Bristol.

Ricordiamo inoltre che i Giant Sand saranno in Italia per due date-concerto: quella  del 15 maggio al Viper Theatre di Firenze e quella del 16 al Velvet Club di Rimini.

La tracklist di Heartbreak Pass

1. “Heaventually”
2. “Texting Feist”
3. “Hurtin’ Habit”
4. “Transponder”
5. “Song So Wrong”
6. “Every Now And Then”
7. “Man On A String”
8. “Home Sweat Home”
9. “Eye Opening”
10. “Pen To Paper”
11. “Bitter Suite”
12. “House In Order”
13. “Gypsy Candle”
14. “Done”
15. “Forever And Always”
Scroll To Top