Esclusione criminale

Dietro il nickname di Bagger, sul blog Carpetbagger, si cela un’autorevole penna del “New York Times”. Stiamo parlando di David Carter, culture reporter e media columnist del noto quotidiano americano.

“Gomorra senza Oscar? Un’esclusione criminale”, così Carter dibatte sull’esclusione della pellicola italiana dalle cinque possibili vincitrici la notte del 22 febbraio.

Quella di Matteo Garrone è, secondo il giornalista, un’opera da “non potersi togliere dalla mente, perché pur profondamente corrotta e brutale, possiede una sorta di natura morale che la rende significa dalla prima all’ultima inquadratura”.

Scroll To Top