Estorsione alla produzione di Gomorra La Serie, tre arresti

Tre persone sono state arrestate con l’accusa di estorsione ai danni della società di produzione Cattleya: durante le riprese di “Gomorra La Serie“, andata in onda con successo su Sky, i rappresentanti di Cattleya sarebbero stati costretti a versare una somma di denaro più alta per poter girare nella casa di Francesco Gallo a Torre Annunziata.

I fatti risalgono a un anno fa quando Gallo è stato arrestato e la sua villa — che nella serie è diventata l’abitazione della famiglia Savastano — sottoposta a sequestro e affidata a un amministratore giudiziario.

A quel punto, secondo le indagini, la Cattleya avrebbe continuato comunque a pagare l’affitto direttamente ai familiari dello stesso Gallo.

In passato però Cattleya aveva negato ogni coinvolgimento nella vicenda: «Il proprietario di uno dei numerosissimi ambienti affittati per la produzione — si leggeva in una nota diffusa tempo fa — è stato arrestato prima dell’inizio delle riprese. Ci siamo rivolti alla magistratura che ci ha autorizzato a effettuare le lavorazioni e che ha chiesto che il pagamento fosse effettuato su un conto dedicato. Non c’e’ stato alcun tentativo estorsivo, che peraltro ovviamente non sarebbe stato subìto».

Fonte: ANSA

Scroll To Top