Festival del Cinema Italiano di Tokyo: X edizione: omaggio a Bellocchio

Il Festival del Cinema Italiano di Tokyo (28 aprile/4 maggio 2010) è arrivato al suo decimo anniversario. L’importante evento che ha luogo nella capitale nipponica durante la Golden Week (la più importante settimana di festività nazionali giapponesi) è diventato ormai un tradizionale appuntamento per il pubblico di appassionati del nostro paese e del nostro cinema. Quest’anno la selezione, effettuata da Asahi Shimbun e dall’Istituto Italiano di Cultura, comprende 12 film in prima visione giapponese e 2 omaggi a Marco Bellocchio e Giuseppe Piccioni.

L’edizione è rafforzata da una selezione che vede il ritorno di autori ormai cari al pubblico giapponese. Sette dei film che verranno programmati a Tokyo sono di registi che il festival ha seguito e proposto in questi anni: Alessandro Angelini, Francesca Archibugi, Pupi Avati, Marco Bellocchio, Francesca Comencini, Davide Ferrario, Giuseppe Piccioni. E come in ogni edizione non mancano gli esordienti, Susanna Nicchiarelli e Giuseppe Capotondi, e la proposta di nuovi autori (per i giapponesi) come Fausto Brizzi, Giorgio Diritti e Luca Lucini.

Un particolare omaggio verrà riconosciuto a Marco Bellocchio, protagonista indiscusso di questi dieci anni di Festival, molto apprezzato dalla critica e dal pubblico del Sol Levante.

Selezione film

- Alza la testa di Alessandro Angelini
- Gli amici del Bar Margherita di Pupi Avati
- Cosmonauta di Susanna Nicchiarelli
- La doppia ora di Giuseppe Capotondi
- Ex di Fausto Brizzi
- Giulia non esce la sera di Giuseppe Piccioni
- Questione di cuore di Francesca Archibugi
- Solo un padre di Luca Lucini
- Lo spazio bianco di Francesca Comencini
- Tutta colpa di Giuda di Davide Ferrario
- L’uomo che verrà di Giorgio Diritti
- Vincere di Marco Bellocchio

Omaggio a Marco Bellocchio e a Giuseppe Piccioni
- L’ora di religione di Marco Bellocchio
- Fuori dal mondo di Giuseppe Piccioni

Scroll To Top