Festival del film di Locarno: Il cuore, umano, di Nada

“Il Mio Cuore Umano”, il film documentario di Costanza Quatriglio ispirato al romanzo autobiografico della cantante Nada, prodotto dalla Bìbì Film di Angelo Barbagallo in collaborazione con Rai Tre, partecipa come evento speciale al prossimo Festival del Film di Locarno (5 – 15 agosto).
La proiezione, annunciata per l’11 agosto, sarà seguita dal concerto acustico di Nada con il chitarrista Fausto Mesolella. Il film verrà poi programmato il 20 agosto su RAI Tre per la serie Doc 3.

“Il Mio Cuore Umano” è un viaggio attraverso i luoghi e le emozioni di Nada Malanima, che con generosità e piglio sincero ripercorre la propria vicenda di donna e di artista. Cresciuta nella campagna toscana tra gli anni Cinquanta e Sessanta e divenuta cantante per volontà della madre, Nada quindicenne diventa subito l’icona di una intera generazione. Oggi, con la libertà propria di un’artista che vive un’altra giovinezza, ci racconta quello strappo dal mondo rurale e fa i conti con la vita e le contraddizioni di un mestiere amato profondamente.

E la regista Costanza Quatriglio sottolinea: “Leggendo il libro di Nada ho subito capito che mi sarei divertita a creare i percorsi visivi e sonori per il suo cuore umano. Nel film il racconto procede per canzoni e narra una storia tutta italiana, che oggi ci appare modernissima. Con piacere, quindi, e assecondando il mio stupore per una voce originale e potente, ho portato a termine questo racconto breve e appassionato ascoltando la voce di Nada immersa nel vento, nella quiete della campagna, nel suono delle sirene delle navi al porto di Livorno”.

Fonte: Comunicato Stampa

Scroll To Top