Festival di Sanremo 2015: il premio cover a Nek e le nuove proposte in finale

Si è conclusa anche la terza serata del Festival di Sanremo 2015, che ha portato all’Ariston la storia della musica italiana.

Prima, però, salgono sul palco per decretare chi dei secondi quattro prenderà parte alla finale di domani. A passare il turno sono Amara con “Credo” e Giovanni Caccamo con “Ritornerò Da Te”, che vanno ad aggiungersi ai Kutso con “Elisa” e Enrico Nigiotti con “Qualcosa Da Decidere”.

I big si sono esibiti sui pezzi del passato scelti da loro e a gruppi di quattro si sono contesi il Premio cover, a vincerlo Nek con “Se Telefonando” portato al successo da Mina nel 1966. Solo secondi Il Volo con Ancora, seguiti da Marco Masini, Moreno e Dear Jack.

Questa la divisione dei gruppi e le cover presentate durante la terza serata di Sanremo 2015:

Primo gruppo:

Raf – Rose rosse – Massimo Ranieri – 1968.

Irene Grandi – Se perdo te – Patty Pravo – 1967.

Moreno – Una carezza in un pugno – Adriano Celentano – 1968.

Anna Tatangelo – Dio come ti amo – Domenico Modugno e Gigliola Cinquetti – 1966.

 

Secondo gruppo:

Biggio e Mandelli – E la vita, la vita, – Cochi e Renato -1974.

Chiara – Il volto della vita – Caterina Caselli – 1968.

Nesli – Mare Mare – Luca Carboni – 1992.

Nek – Se telefonando – Mina – 1966.

 

Terzo gruppo:

I Dear Jack – Io che amo solo te – Sergio Endrigo – 1962.

Grazia Di Michele e Mauro Coruzzi – Alghero – Giuni Russo – 1986.

Bianca Atzei – Ciao amore ciao – Luigi Tenco – 1967.

Alex Britti – Io mi fermo qui – Dik Dik – 1970.

 

Quarto gruppo:

Lorenzo Fragola – Una città per cantare – Ron – 1980.

Il volo – Ancora – Eduardo De Crescenzo – 1981.

Annalisa – Ti sento – Matia Bazar – 1985.

Lara Fabian – Sto male – Ornella Vanoni – 1973.

 

Quinto gruppo:

Gianluca Grignani – Vedrai vedrai – Luigi Tenco – 1967.

Nina Zilli – Se bruciasse la città – Massimo Ranieri – 1969.

Malika Ayane – Vivere – Vasco Rossi – 1993.

Marco Masini – Sarà per te – Francesco Nuti – 1988.

Scroll To Top