Festival “Suona Francese”: Il programma di giovedì

Giovedì 9 maggio

BILLIE + LIANA MARINO

Billie – voce
Theodora King – violoncello
Teddy – sintetizzatori e sequencer, tastiere
Liana Marino – voce e chitarra

Roma
Le Mura
ore 20.30

in collaborazione con Ausgang
www.ausgang.it

BILLIE
Dotata di un’inconfondibile presenza scenica, Billie è considerata una vera e propria sultana della poesia tragica e clandestina, raccontando sul palco tante storie con una prosa del tutto sensuale. Voce zuccherata, sorriso da lupa, riccioli pungenti e cuore groove, Billie è davvero unica, ma quando inizia a cantare trascinandoci nel suo mondo, è capace di moltiplicarsi e sdoppiarsi in differenti caratterizzazioni. Fedele e selvaggia, regna incontrastata sotto la luce. Ad accompagnarla nei live ci sono Théodora King al violoncello e Teddy Elbaz alle tastiere e alle macchine.
Théodora King proviene dalla musica classica, avendo frequentato il Conservatorio di Lione. Inizialmente musicista in orchestra, si iscrive ad una master class tenuta da Vincent Courtois, grande violoncellista di musica jazz e sperimentale, e scopre le potenzialità del suo strumento In seguito, si ispira alla tecnica e al suono di Vincent Segal e lavora sul proprio strumento insiee a Eric Longsworth, musicista americano conosciuto per il suo utilizzo stupefacente del violoncello nell’ambito di Folk, Pop e Jazz.
Teddy Elbaz proviene invece dall’hip hop, sviluppando successivamente la sua tecnica di tastierista a contatto con la musica rock degli anni 60/70. È considerato da molti un eclettico autodidatta.

Biografia

È il 2007 quando Billie e Teodora si imbarcano nella loro prima avventura musicale, mentre Teddy si unisce a loro solo qualche anno dopo, nel 2012. Il progetto che propongono calca centinaia di scene in poco tempo ma è certo che fin dall’inizio i club si accorgono delle loro potenzialità, subito segnalate dalla Federazione dei Festival della Canzone francese all’interno della selezione “Jeunes Talents SFR 2011″ ed esibite, lo stesso anno, nella rassegna “Transmusicales Rennes”. Tra le manifestazioni a cui partecipano si segnalano “Testo e Musica Festival” (Saint-Etienne), Festival De Marne (Val de Marne), Festival di Musica Qui e Altrove (Chalons en Champagne), Aubercail Festival (Aubervilliers) ed altri.

Nel febbraio 2012 Billie entra in studio per registrare il suo primo album e ne affida la realizzazione a Romain Tranchart e Gregory Louis (Modjo, Sebastien Tellier …), con la presenza di Teodora agli strumenti a corda. L’album vede anche la partecipazione di artisti come Kent e Belle Du Berry (Paris Combo) che hanno collaborato alla stesura di alcuni brani. L’uscita è prevista per novembre 2013.
Tra gli artisti con cui Billie si è esibita live ricordiamo Brigitte, Eiffel, The Airnadettes, Mickey 3D, Tete, Carmen Maria Vega, Gaëtan Roussel, Giedre, Bertrand Belin, Lisa Portelli, e Kent.

LIANA MARINO

Una voce limpida e pulita accompagnata dal suono di una chitarra acustica. Liana Marino è autrice di una musica elegante e delicata, che spazia tra individualità della canzone d’autore e essenzialità e immediatezza della musica popolare, che intreccia in modo naturale ritmi rock e folk a sonorità jazz e sudamericane. Traspaiono i profumi e gli affetti, i disagi e i dispiaceri della società moderna, che si rincorre concedendosi raramente il tempo per osservare e ascoltare. I testi e la musica, che si fondono con naturalezza, spaziano tra malinconia e allegria, speranza e leggerezza, evocando, in alcuni casi, immagini che arrivano da lontano e sentimenti spesso dimenticati.

[PAGEBREAK]
Biografia

Fiorentina d’adozione, Liana Marino è nata e cresciuta a Campobasso, dove frequenta la scuola di musica jazz “Thelonious Monk” e comincia a esibirsi nei primi concerti. Matura numerose esperienze nelle diverse città dove si è spostata e ha vissuto, alternando l’attività di musicista a quella di archeologa. Spazia tra vari generi, suonando in varie formazioni nei club e nei festival, ottenendo un primo riconoscimento nel 2002, arrivando in finale al concorso “Cantieri di Primavera” al quale partecipa con il suo primo gruppo Dioppozero.

Attualmente si dedica ad un proprio progetto solista. Ottiene importanti riconoscimenti e premi in diversi concorsi nazionali. Vince “Materautori” come “Miglior cantautore solista” nel 2010, “T-rumors” nel 2011, “Io Farnetico” nel 2012. È seconda classificata al premio “La Canzone Italiana d’Autore” 2012.

Tra dicembre 2011 e gennaio 2012 lavora in studio di registrazione con Paolo Benvegnù. Insieme registrano due brani, Espero (Vento di Speranza) e Canto al Mare, che fanno parte della compilation T-rumors, uscita per Materiali Sonori nell’aprile 2012.
Matura importanti esperienze sul palco aprendo concerti di artisti quali Paolo Benvegnù, NCCP e Teresa de Sio. Prende parte allo spettacolo “Se Fossi Donna” presso il Teatro Verdi di Monte San Savino, insieme con Amanda Sandrelli e Daniela Morozzi.

Partecipa al festival Suona Francese 2012 esibendosi a Roma in piazza Farnese dove condivide il palco con affermati artisti francesi (Mademoiselle K e Mrs Good). È tra le artiste invitate all’incontro organizzato dal Mei Supersound 2012 “L’onda rosa indipendente”.
Nel novembre 2012 a Parigi segue un percorso di formazione artistica presso il prestigioso Centre musical Fleury Goutte d’Or – Barbara che si conclude con una sua esibizione live.

Scroll To Top