Filone giovanilistico-musicale: In arrivo altri film

I film a sfondo cosiddetto giovanilistico sono destinati a perseguitarci ancora per tutta la prossima stagione cinematografica. Il filone che negli ultimi anni ha conosciuto un impressionante successo nelle sale italiane, presso un pubblico rigorosamente under 18, sembra non volersi esaurire, e per i prossimi mesi ci promette un connubio con un’altra pratica di gran successo sui nostri schermi: prendere i titoli di canzoni-cult del panorama musicale italiano e trasformarle nel concept che sta dietro a un intero film. Ecco allora che a fine settembre Mikado distribuirà “Albakiara” (licenza ortografica d’obbligo per far presa sulla generazione k), film diretto da Stefano Salvati, che racconta la storia di adolescenti bolognesi alle prese con le scelte della vita: come curare il proprio look, quale compagnia privilegiare nelle serate a base di alcol, sesso e droga. Tra i giovani interpreti spicca ovviamente il nome di Davide Rossi, figlio di Vasco.
Per i più romantici e nostaglici del post-68 arriverà a febbraio, in concomitanza con le celebrazioni di San Valentino, “Questo Piccolo Grande Amore”, di Riccardo Di Donna (regista specializzato in fiction), storia della passione che sboccia nei primi anni settanta tra una ragazza della Roma bene dei Parioli e un giovane scapigliato contestatore. Il film sarà accompagnato da un disco, un libro e un tour di Baglioni.
Grande attesa per le colonne sonore dei due film ispirati a canzoni-simbolo del melodico italiano. Quattordicenni d’Italia preparate il pop-corn.Fonte: Repubblica.it

Scroll To Top