Francesco De Gregori contro la legge per la musica italiana in radio

Francesco De Gregori si dichiara contro la proposta di legge del leghista Alessandro Morelli sulla soglia minima del 30% di canzoni italiane in radio.

Durante una conferenza stampa per presentare “Off The Record”, 20 concerti che terrà al Teatro Garbatella di Roma, ha detto la sua sulla questione:

«Mi sembra una stronzata. Non so cosa sarebbe stata la mia vita da musicista se non avessi potuto ascoltare fin da piccolo tutte le canzoni straniere che ho sentito».

Solo pochi giorni fa, invece, il Presidente della Siae, Mogol, aveva mandato una lettera agli associati chiedendo di unirsi affinchè le legge diventasse realtà.

Ricordiamo che Francesco De Gregori sarà fino al 27 marzo a Roma col suo spettacolo.

Scroll To Top