Francesco Taskayali, il nuovo album “Homecoming”

Correlati

In anteprima per la stampa il pianista e compositore italo-turco, Francesco Taskayali ha presentato il suo nuovo album (quinto in studio per l’esattezza) Si intitola Homecoming (Inriclassic) e lo farà ascoltare per la prima volta live questa sera alla Casa del Jazz di Roma. Un’occasione per ufficializzare il suo ingresso nel roster di OTR nella divisione Jazz & Classic. Lo ricordiamo per la sua suggestiva performance su una scenografica piattaforma galleggiante sul Lago di Paola (VIDEO) nei pressi di Latina (sotto nel video). Sappiamo benissimo che il pianoforte è uno strumento maledettamente affascinate, e basta veramente poche note per coinvolgerci. Ma in questo caso è lo spirito di Taskayali a fare la differenza. Nei brani infatti incontriamo le sue storie, i suoi viaggi. Possiamo lasciare spazio all’immaginazione o provare a comprenderne lo stato d’animo.

Anche per questo disco il giovane pianista ha collaborato con Ale Bavo per gli arrangiamenti e la produzione: nei brani Pomeriggio, Neve Sul Bosforo, Dancing Gin e Kapadokya le note del pianoforte sono avvolte dai suoni degli strumenti a corda della cultura mediterranea e mediorientale, tra cui il bouzouki, la darbouka e il duduk. Si presenta come un ragazzo semplice, pur avendo un cuore cosmopolita. Il disco contiene improvvisazioni al piano strutturate in brani avvincenti, come Pomeriggio, Neve Sul Bosforo, 00:07 AM e Dances With Wolves; e anche brani più ricercati, come Krall, nata dallo studio di The Look Of Love di Burt Bacharach, e Kiev, intenso e suggestivo, composto poco dopo i fatti di piazza Maydan che sconvolsero l’Ucraina.

 

Foto di Marco Triolo

Scroll To Top