Franco Califano: È morto all’età di 74 anni

È morto nella sua casa di Acilia, Roma, Franco Califano, classe 1938. Malato da tempo, si era esibito al Teatro Sistina il 18 marzo scorso in quello che è stato il suo ultimo spettacolo.

Gli ultimi anni erano stati difficili per “Er Califfo”, costretto ad affrontare gravi problemi economici e di salute, ma, anche grazie all’imitazione di Fiorello e alla registrazione di un brano con i Tiromancino, era stato riscoperto dalle nuove generazioni.

Una vita da poeta maledetto la sua, dagli arresti ai mille amori, al punto che lui stesso diceva di sé “ero bello esagerato“. “Tutto Il Resto È Noia”, non era solo il titolo di una canzone, che Califano si era anche tatuato sull’avambraccio destro, ma anche una filosofia di vita.

Lo salutiamo con le parole de “L’ Urtimo Amico Va Via”, brano contenuto in “24-7-75 Dalla Bussola” del 1975:

Te saluto gioventù,
te ne sei annata pure tu.
Adesso a me che me rimane più.
L’urtimo amico va via
e ‘nzieme a lui l’allegria.

Scroll To Top