Franco Zeffirelli: Boccia Moretti e Benigni

Dall’alto della sua cattedra, Franco Zeffirelli propone giudizi severi per i suoi colleghi italiani. La prima insufficienza è per Nanni Moretti che col suo “Caos Calmo” non solo non ha convinto il regista fiorentino, ma ha addirittura dovuto sentirsi dire “Quelle scene bisognerebbe buttarle nel water”, riferito alle tanto di scusse scene di sesso del film.
Secondo interrogato e beccato impreparato, a suo giudizio, è Roberto Benigni, che da anni tanto si impegna a portare la Divina Commedia in piazze, teatri e tivvù, definito da Zeffirelli “un fenomeno da baraccone, ha stravolto Dante invece di interpretarlo. Del resto, lui, marxista, come può intendere la profondità di Dante? Ci vuole cuore, e dubito che quel signore lo abbia.” .

Caro Franco, cos’è? Severità… o acidità di stomaco? Fonte: Ansa

Scroll To Top