Fuck Buttons: A settembre in Italia per due date

Andrew Hung e Benjamin John Power, i Fuck Buttons, arrivano in Italia a distanza di 4 anni dall’uscita del loro acclamato album ‘Tarot Sport’ per presentare finalmente l’attesissimo seguito, ‘Slow Focus’ uscito il 22 luglio.

“Slow Focus” sin dal titolo sembra rispettare le consegne, dando l’idea di una lenta presa diretta, di un ingrandimento progressivo sul dettaglio. Un’esperienza che aggiunge ulteriori elementi alla musica del gruppo, che con sentimenti rinnovati guarda alla tradizione della musica cosmica tedesca, ricordando certo i sommovimenti post-rave inglesi e rispettando in linea di massima una visione lisergica. Perché se la psichedelia è una dimensione prima che uno stilema musicale, i Fuck Buttons entrano prepotentemente e definitivamente in questo universo, rilasciando ad oggi il loro disco più completo. Fatto di roboanti drone tastieristici e suadenti bassline, percussioni dai sinistri toni metallici ed immancabilmente industriali che spianano la strada a tessiture elettroniche celestiali. Arpeggi di synth e frustate rumoriste che sono il succo della faccenda, stringendo ancora l’obbiettivo su quel dialogo a due tra musica dance e noise che ha generato alcuni dei migliori frutti proibiti della musica inglese underground (da Andy Stott a Demdike Stare, passando per tutto un sottobosco di attori non certo minori).

24 settembre 2013 – Roma – Circolo degli Artisti
Prevendite disponibili a breve:
www.greenticket.it
www.ticket.it
www.bookingshow.com

25 settembre 2013 – Bologna – Locomotiv

Ingresso: 15 euro+d.p.
Prevendite disponibili: www.ticketone.it

Fonte: Comunicato

Scroll To Top