FuoriLuogo Festival 2015: Dal 23 al 26 luglio ad Asti

Organizzato dall’Associazione Culturale Officine Carabà, torna anche quest’anno il  FuoriLuogo Festival, un evento all’insegna della multiculturalità e con un programma di calibro internazionale . La manifestazione si svolgerà tra il 23 e il 26 luglio compresi, all’interno della cornice del Palazzo del Michelerio di Asti. Dopo tre anni di collaborazione con il Comune di San Damiano il festival si sposta infatti nel capoluogo astigiano, per un’esperienza a 360 gradi con eventi e mostre che andranno ad integrare gli spettacoli.

Tra gli ospiti ci saranno Scott Matthews e Nick Mulvey – entrambi per la prima volta live in Italia -, Natalie Curtis, Jasper Fforde, Cass Pennant e Zoran Lucic, accanto ad artisti italiani quali Pacifico, Giuseppe Culicchia e molti altri.

Ad aprire le danze giovedì 23 toccherà ai Sacri Cuori, nella serata denominata “Imaginary Landscapes”. Main act della serata sarà invece Scott Matthews, che si è aggiudicato nel 2007 con il brano “Elusive” l’Ivor Novello Awards, uno dei più prestigiosi premi musicali e letterari d’Europa nella categoria “miglior canzone dell’anno a livello lirico e musicale”, arrivando poi a duettare con Robert Plant (Led Zeppelin) e Danny Thompson ( già contrabbasista di Nick Drake). Presenterà il recente album “Home part 1”, uscito nel 2014.

Venerdì 24 sarà la volta della serata “Alle radici della parola”, che partirà con lo spettacolo Parole Note, nato sulla scia del celebre programma radiofonico di Radio Capital e realizzato in collaborazione con il Circolo dei Lettori di Torino. Nato da un’idea di Maurizio Rossato (regista del “Volo del mattino a Radio Deejay”), Parole Note è un esperimento in cui il linguaggio della musica, della poesia e del cinema si fondono in un unico racconto. Le letture di Giancarlo Cattaneo (voce di primo piano per Radio Capital), accompagnate dai landscapes sonori e dai visual di Rossato, vengono contestualizzate da Mario De Santis (voce storica della radio nazionale, per dieci anni l’uomo delle notizie di “Deejay Chiama Italia” e oggi redattore di Radio Capital). A seguire sarà la volta di Gino De Crescenzo, in arte Pacifico, con il suo nuovo spettacolo Le Mosche.

Sabato 25 il progetto Solaris ReBuilt darà il via alla serata “Architetture Mutevoli”. La performance musicale di passEnger & xluve (dj e producer dediti all’elettronica di matrice afroamericana) e Lord Theremin (virtuoso e innovatore dell’omonimo strumento) evocherà le atmosfere dell’opera “Solaris”. A Sergio Ponchione (illustratore e fumettista astigiano) sarà affidato il compito di rappresentare graficamente le “simmetriadi”, architetture che si sviluppano in maniera spontanea sulla superficie del pianeta Solaris. Vi sarà poi Yakamoto Kotzuga, ovvero il ventenne veneziano Giacomo Mazzucato, uno dei più brillanti producer e architetti sonori emersi dalla scena elettronica italiana. La performance musicale verrà accompagnata dal lavoro visuale del celebre illustratore belga Philip Paquet. A chiudere sarà Alessandro Gambo, vera e propria leggenda della Cultura Techno nazionale.

A chiudere il sipario dei concerti domenica 26 sarà la serata “Cantautori 3.0”, che inizierà con Daniele Celona: cantautore, compositore e produttore artistico, con il suo “V per Violoncelli Tour”si esibirà accompagnato da un’inedita formazione di archi per presentare il recente “Amantide Atlantide” (Noeve Records/Sony). Toccherà quindi a Nick Mulvey, per la prima volta in concerto in Italia, il compito di chiudere la parte live del FuoriLuogo Festival 2015.

Il biglietto giornaliero per il festival costerà 5 euro, mentre l’abbonamento alle quattro giornate sarà di 15 euro, comprese le mostre oltre i concerti. Sono inoltre disponibili biglietti con le seguenti opzioni: 8 euro (ingresso singolo + 1 consumazione); 13 euro (ingresso singolo + cena). Ogni giorno infine con l’iniziativa “Un quarto d’ora Fuori Luogo” sarà previsto l’ingresso gratuito per chi entrerà al festival tra le 16.45 e le 17.00.

Ci saranno inoltre incontri pomeridiani, cibo e tanto altro. Per maggiori informazioni eccovi il sito: http://www.fuoriluogofestival.com/

Scroll To Top