George Clooney: Standing ovation per lui agli Emmy 2010

L’arrivo sul palco di George Clooney è stato salutato dalla platea con una standing ovation. L’attore è stato insignito del premio intitolato a Bob Hope, per il suo impegno umanitario grazie alle numerose maratone televisive organizzate dall’attore in aiuto ai meno fortunati, non ultima quella per le vittime di Haiti. Clooney ha subito scherzato sull’omaggio ricevuto dal pubblico in sala: “Non fate così perché altrimenti penso di essere malato e di non saperne niente, mentre voi tutti lo sapete e non mi volete dir nulla”.

Ma non ci sono state solo le battute, perché subito dopo ha aggiunto che è importante tenere accesa la fiammella dell’impegno, delle notizie che giungono da chi ha subito perdite e vive ancora in stato indigente. Quando si spengono le telecamere, ha detto Clooney, è allora che l’impegno deve farsi anche più deciso e massiccio, proprio perché al silenzio della notizia e della tv, può corrispondere il silenzio degli aiuti.

Scroll To Top