George Michael: Una carriera nel cesso

No, be’, non proprio. Diciamo però che il George non ha poi questo gran rapporto coi gabinetti.

Se infatti risale ormai al lontano 1998 il suo arresto nel WC per “comportamenti osceni”, è fresca fresca di ieri la notizia secondo la quale il cantante sarebbe stato ancora una volta arrestato in una toilette. Non più a Beverly Hills, però. Bensì a Londra.

Diverso anche il capo d’accusa: detenzione di droga (si presume crack).

Uscito su cauzione, George non ha esitato a scusarsi coi propri seguaci: “Voglio scusarmi coi miei fan per aver fatto l’ennesima cazzata, e prometto di mettermi a posto. E mi scuso anche con chiunque altro per averlo stufato.”

Sciacquone.

Fonte: nme.com

Scroll To Top