Gerard Depardieu: Muore Guillaume, il figlio 37enne

A soli 37 è morto, colto da una polmonite fulminante, Guillaume Depardieu, figlio del grande attore francese Gerard.

Era anch’egli nelle mani della carriera cinematografica, ma cercava di farsi da sé, senza l’aiuto di un nome importante come quello del padre. Quel padre che, dopo un’adolescenza difficile fatta di delinquenza, provocazioni, malessere, alcool, violenza, alta velocità, droghe ed espulsioni dai licei parigini, lo chiama sul set di “Tutte Le Mattine Del Mondo” di Alain Corneau. La lunga gavetta sfocia, poi, in un Cesar, l’Oscar francese, come miglior promessa maschile per “Les Apprentis” (1996).

Un incidente sotto il tunnel di Saint-Cloud a Parigi con la sua moto lo costringe per un lungo periodo all’ospedale Raymond-Poincare di Garches e dopo alcune operazioni, contrae un’infezione da stafilococco, per via dell’igiene insufficiente dell’ospedale, che lo costringerà a subire altri 17 interventi che avranno altri risvolti drammatici sulla sua vita, come l’amputazione di un arto, la gamba destra, nel 2003. Crea così la “Fondazione Guillaume Depardieu” che si batte contro le infezioni ospedaliere.

Nelle ultime settimane si trovava in Romania, sul set di un thriller psicologico, “L’Infanzia di Icaro”, una co-produzione franco-romena con la regia di Alexandre Iordachecu.

“”È un grosso choc – ha detto il regista Alain Corneau dopo aver appreso la notizia della sua morte – Per me Guillaume è stato un momento meraviglioso della mia vita, della mia esperienza professionale. Era solare, raggiante. Lavorare con lui è stato gratificante”.Fonte: Ansa

Scroll To Top