Ghemon: slitta ad aprile l’uscita del nuovo album

Correlati

A causa degli ultimi risvolti riguardanti il Covid-19 Ghemon ha deciso di posticipare la data di uscita del suo nuovo progetto discografico “Scritto nelle stelle“, inizialmente pianificata per il 20 marzo, al 24 aprile.

La notizia è arrivata direttamente tramite i canali social dell’artista, il quale ha lasciato un messaggio a tutti i suoi fan: “In questo disco ho messo circa un anno e mezzo di lavoro, il mio cuore, i miei pensieri e le mie risorse; il mese di marzo ci avrebbe condotto all’uscita dell’album con una cornice di lancio eccezionale. Saremmo partiti con le interviste, gli incontri con la stampa, una festa per l’uscita e tante altre sorprese. Poi, ci sarebbero stati gli instore, il momento più bello, perché è quello in cui finalmente incontro le persone che vogliono bene alla mia musica. In questo preciso momento, peró, è molto difficile fare le cose nell’ordine in cui le avevamo progettate per mesi. E allora faremo tutto ad aprile. Più di prima, meglio di prima. Noi tutti ce lo meritiamo“.

Restano confermati invece i concerti che saranno, con l’eccezione degli ultimi tre appuntamenti, una gustosa antepreprima del nuovo album. Riportiamo di seguito le date ad oggi  confermate:

3 Aprile Napoli, Common Ground
4 Apirle Roma, Orion
10 Aprile Firenze, Flog
11 Aprile Bari, Demodè,
17 Aprile Treviso, New Age
18 Aprile Brescia, Latteria Molly
24 Aprile Bologna, Estragon
29 Aprile Torino, Hiroshima
30 Aprile Milano, Alcatraz

View this post on Instagram

Ciao a tutti, stiamo vivendo un momento molto delicato ed io e tutta la mia squadra, abbiamo dovuto prendere una decisione importante. “Scritto Nelle Stelle” uscirà ‪il 24 Aprile 2020‬ e non più ‪il 20 Marzo‬. Vi spiego perché: In questo disco ho messo circa un anno e mezzo di lavoro, il mio cuore, i miei pensieri e le mie risorse;  Il mese di Marzo ci avrebbe condotto all’uscita dell’album con una cornice di lancio eccezionale. Saremmo partiti con le interviste, gli incontri con la stampa, una festa per l’uscita e tante altre sorprese. Poi, ci sarebbero stati gli instore, il momento più bello, perché è quello in cui finalmente incontro le persone che vogliono bene alla mia musica.  In questo preciso momento, peró, è molto difficile fare le cose nell’ordine in cui le avevamo progettate per mesi. E allora faremo tutto ‪ad Aprile‬. Più di prima, meglio di prima. Noi tutti ce lo meritiamo. E i concerti? Ci saranno? Si, in questo momento sono confermati.  I live saranno l’occasione per farvi ascoltare il mio disco IN ANTEPRIMA, come fossimo nel soggiorno di casa mia a festeggiare insieme. Guardiamo con fiducia ad Aprile e se ci sarà anche una sola data da ricollocare, ci impegneremo a farlo. In fondo, noi abbiamo solo spostato l’uscita di un mese. Ci brucia? Si, ma il disco è vicino ed è una bomba. Alle difficoltà ho sempre risposto lottando, le limitazioni mi hanno sempre suggerito soluzioni creative. Nelle prossime settimane, farò di tutto per rendere questa attesa una figata. Il mio pensiero ora, va a chi affronta questa emergenza in prima linea, sul campo: medici, infermieri, famiglie e istituzioni; a tutti quelli che lavorano ogni giorno e ne stanno subendo direttamente o indirettamente gli effetti; in più a tutti i lavoratori del campo della Cultura e dello Spettacolo, di cui io sono parte. Siamo forti. Ci adatteremo, ci evolveremo. Miglioreremo. Daidaidai!

A post shared by Ghemon (@ghemonofficial) on

Scroll To Top