Ghost in the Shell Night: La maratona al cinema l’11 e 12 marzo

Continua il progetto Anime su Grande Schermo di Nexo Digital: dopo “Akira”, “Madoka Magica”, “Evangelion” e “Wolf Children”, l’11 e il 12 marzo gli appassionati potranno partecipare alla “Ghost in the Shell Night“.

Con un unico biglietto sarà possibile vedere su grande schermo “Ghost in the Shell 2.0” (l’anime di Mamoru Oshii tratto dai manga di Masamune Shirow, nella versione ri-editata dal regista stesso in formato HD e proposta con un nuovo doppiaggio impreziosito da un audio multicanale) e il sequel “Ghost in the Shell Innocence“, che nel 2004 partecipò al Festival di Cannes (si trattava del sesto film d’animazione nella storia del festival ad essere presentato in concorso).

In “Ghost in the Shell” siamo a Tokyo nel 2029. Le reti telematiche controllano tutti i meccanismi economici e di produzione e i creatori di software sono professionisti indispensabili per le grandi potenze mondiali. Gli Hacker informatici rappresentano quindi una risorsa fondamentale per le grandi organizzazioni criminali, adattatesi alla rivoluzione digitale che ha invaso il mondo. I cyborg sono stati infatti in grado di infrangere i limiti degli esseri umani e si sono imposti, grazie ai loro impianti bionici, in ogni settore della vita quotidiana, superiori ai semplici androidi perché mantengono ancora l’essenza (il ghost) della razza umana…

Innocence” è invece ambientato nel 2032. In un mondo in cui gli esseri umani convivono insieme a replicanti, cyborg e robot, Batou, detective della Sezione 9, indaga su un caso inquietante e all’apparenza inspiegabile. Un androide creato per appagare il desiderio sessuale, ha massacrato il suo proprietario prima di autodistruggersi. Quella che parte come un’intricata indagine di polizia si rivelerà un viaggio alla scoperta dei segreti più reconditi dell’anima, in una realtà dove gli esseri viventi hanno ormai perso ogni traccia della loro umanità…

Tutti i dettagli e l’elenco delle sale saranno disponibili a breve su nexodigital.itFonte: Nexo Digital

Scroll To Top