Giustifichiamo i nazisti?

Le discussioni iniziarono alla pubblicazione del libro di Bernhard Schlink “A Voce Alta” e ora proseguono per il progetto cinematografico che tanto è piaciuto alla 59esima edizione del Festival di Berlino.

“The Reader” fa proseguire le polemiche di chi lo accusa di revisionismo sul terribile crimine dell’Olocausto. Un eventuale premio Oscar fa salire la preoccupazione di un’amplificazione del messaggio del film che, secondo i suoi detrattori, giustifica in qualche modo i crimini nazisti.

Il film è candidato a cinque premi Oscar, tra cui quello per la migliore attrice Kate Winslet.

Scroll To Top