Glen Hansard: cinque date estive in Italia

Partirà da Carroponte domani 28 giugno il tour estivo italiano dell’irlandese Glen Hansard.

Di seguito, le cinque date:
28 Giugno 2016 – Sesto San Giovanni (Mi) – Carroponte
Inizio concerto:21.30
apertura porte h 20.00
Biglietti: 20 euro+d.p.
www.ticketone.it  e www.vivaticket.it

 
29 Giugno 2016 – Ferrara – Cortile Estense
Biglietti: 20 euro+d.p.
Prevendite disponibili:
www.ticketone.it  e www.vivaticket.it

4 Luglio 2016 – Sestri Levante (GE), Mojotic Festival – Teatro della Conchiglia
Biglietti: 18 euro+d.p.
Prevendite disponibili dal 30 marzo:
www.ticketone.it  e www.vivaticket.it

5 Luglio 2016 – Sesto al Reghena (PN), Sexto’nplugged
apertura ore 20.00 – inizio concerti ore 21.15
Biglietti: 20 euro+d.p.
Prevendite disponibili:
www.ticketone.it  e www.vivaticket.it

6 Luglio 2016 – Roma – Postepay Rock In Roma
Inizio concerto 21,45
Biglietti: 20 euro+d.p.
Prevendite disponibili:
www.ticketone.it   www.boxofficelazio.it  www.etes.it  www.bookingshow.it

 

Glen Hansard, già frontman dei Frames, metà degli Swell Season e vincitore di un Oscar per la colonna sonora di ONCE, arriverà in Italia per cinque imperdibili appuntamenti tra giugno e luglio per presentare il nuovo disco “Didn’t He Ramble“, (candidato ai Grammy) uscito per Anti-Records, insieme ai brani che lo hanno reso uno dei musicisti più stimati degli ultimi anni.

Didn’t He Ramble, seguito dell’acclamato album di debutto solista del 2012 Rhythm and Repose, rappresenta il culmine di due anni di registrazioni tra Chicago, NY e la Francia rurale e invoca le virtù di semplicità e immediatezza. Un album composto da brani che parlano chiaramente, vanno dritti al punto, all’essenza delle cose, senza giri di parole e ambiguità.
Prodotto con l’aiuto di Thomas Bartlett (National, Sufjan Stevens) e del compagno di band nei Frames David Odlum, Didn’t He Rambl vede la partecipazione di diversi ospiti che hanno preso parte alle lavorazioni del disco: da Sam Beam degli Iron and Wine a John Sheahan dei Dubliners, passando per Sam Amidon dei Vermont.

Fonte: Comunicato Stampa

Scroll To Top