Golden Globes 2012: Le nomination

Rivelati ieri i nomi dei candidati ai Golden Globes 2012, i premi della stampa estera che saranno consegnati il 15 gennaio.
I globi prevedono come di consueto la divisione tra commedia e dramma per le categorie principali: “The Descendants” di Alexander Payne, “The Help” di Tate Taylor, “Hugo” di Martin Scorsese, “Le Idi di Marzo” di George Clooney, “Moneyball” di Bennett Miller e “War Horse” di Steven Spielberg si contenderanno la statuetta per il miglior film drammatico mentre “50/50” di Jonathan Levine, “The Artist” di Michel Hazanavicius, “Bridesmaids” di Paul Feig, “Midnight in Paris” di Woody Allen e “My Week With Marylin” di Simon Curtis saranno in gara nella categoria “Comedy or Musical“.

“The Artist” si impone con sei candidature: oltre a quella per miglior film, ha conquistato le nomination per la miglior regia e la miglior sceneggiatura di Michel Hazanavicius, per il miglior attore Jean Dujardin, la miglior attrice non protagonista Berenice Bejo e la colonna sonora di Ludovic Bource.

Tre nomination per “Albert Nobbs” di Rodrigo Garcia con le intepreti Glenn Close e Janet McTeer e la canzone “Lay Your Head Down” (musica di Brian Byrne, testo di Glenn Close, cantata da Sinéad O’Connor).

“Carnage” di Roman Polanski compare nell’elenco solo grazie alle interpretazioni di Kate Winslet e Jodie Foster (entrambe protagoniste) mentre è del tutto assente l’ampio e notevolissimo cast di “Tinker, Tailor, Soldier, Spy” (“La Talpa”) di Tomas Alfredson. Magri risultati anche per “A Dangerous Method” di David Cronenberg e “J. Edgar” di Clint Eastwood, presenti solo nella categoria degli attori protagonisti con Viggo Mortensen e Leonardo DiCaprio.

Qui tutte le candidature, comprese quelle televisive per serie e mini-serie.

Scroll To Top