Golden Globes 2015, le reazioni dei candidati

Sono state annunciate poche ore fa le nomination ai Golden Globes 2015 a cura della Hollywood Foreign Press Association (HFPA), cioè l’associazione della stampa estera che lavora a Hollywood (qui l’elenco completo delle categorie cinematografiche).

Rosamund Pike, candidata come migliore attrice protagonista per “L’amore bugiardo – Gone Girl” di David Fincher (nella foto), ha dichiarato: «È come se fossi salita su un tappeto volante un anno fa ed è incredibile vedere ora fin dove mi abbia portata. Sono semplicemente grata di aver avuto la possibilità di lavorare su un ruolo del genere. Grazie a David Fincher per avermi guidati e avermi consentito di interpretare questo personaggio, scritto da Gillian Flynn, così incredibile e complesso».

Jake Gyllenhaal, nella cinquina dei migliori attori con “Lo Sciacallo – Nightcrawler“: «È fantastico essere svegliati da una notizia come questa! Sono stato sommerso dai messaggi. Sono orgoglioso di “Nightcrawler” e di quanto sia diverso dalla maggior parte dei prodotti cinematografici in circolazione».

Eddie Redmayne e Felicity Jones, che interpretano Stephen Hawking e l’ex moglie Jane in “La Teoria del Tutto“: «Rendere Stephen e Jane orgogliosi è per noi una grande responsabilità. E il fatto che abbiamo amato il film rappresenta la ricompensa più importante», commenta lui.  «È uno di quei film che ti toccano nel profondo», aggiunge lei.

Ava DuVernay, in gara con “Selma” (il film dedicato a Martin Luther King che in Italia vedremo a febbraio), è felice soprattutto per il suo protagonista David Oyelowo: «Dacid ha messo in questo film tutto il suo cuore, il suo spirito, la sua mente, ogni frammento del suo DNA».

I nomi dei vincitori saranno resi noti durante la cerimonia di premiazione domenica 12 gennaio 2015.

Fonte: The Hollywood Reporter

Scroll To Top