Gotham Independent Film Awards 2015, i vincitori

La stagione dei premi è aperta: sono stati assegnati nella serata del 30 novembre a New York i Gotham Independent Film Awards 2015, i riconoscimenti che l’Independent Filmmaker Project (IFP) dedica al meglio del cinema indipendente americano.

Miglior film è “Spotlight” di Tom McCarthy (visto a Venezia, nella foto), che vince anche per la sceneggiatura scritta dallo stesso McCarthy in collaborazione con John Singer; a “Spotlight” va infine un premio speciale all’ensemble del cast.

Migliore attrice è Bel Powley per “The Diary of a Teenage Girl”, mentre Paul Dano è stato premiato per la sua interpretazione in “Love & Mercy”.

L’italo-americano Jonas Carpignano è miglior regista emergente con “Mediterranea”, Mya Taylor migliore attrice emergente per “Tangerine” di Sean Baker (anche premio del pubblico), “Mr. Robot” è la miglior nuova serie dell’anno e “The Look of Silence” di Josh Oppenheimer miglior documentario.

Gotham Awards speciali sono infine stati assegnati a Todd Haynes (regista di “Carol”, tra i film candidati), Steve Golin, Helen Mirren e Robert Redford (prossiamente lo vedremo in “Truth” di James Vanderbilt).

L’elenco completo dei vincitori è su gotham.ifp.org

Scroll To Top