Grammy Awards 2015: grandi esibizioni allo Staples Center

E’ toccato agli AC/DC l’onore di aprire i Grammy Awards 2015. La band, con il nuovo batterista Chris Slade, ha regalato agli spettatori una performance con innegiamenti a “Rock Or Bust” e “Highway To Hell”, dimostrandosi ancora un gran carico di energia. Una serata che non dimenticheremo facilmente, soprattutto per le numerose e preziose esibizioni durante le tre ore di diretta. L’evento ha visto trionfare Sam Smith, il più premiato della serata (quattro le statuette vinte) che ha duettato con Mary J.Blige in “Stay With Me”. Due artisti e due voci uniche che insieme hanno emozionato tutti gli spettatori. Altrettanto emozionante è stato il pezzo di Ed Sheeran con “Thinking Out Loud”.

Anche Lady Gaga insieme all’amico Tony Bennet hanno fatto la loro bella figura con “Cheek To Cheek”. Katy Perry, invece, ha cantato “By The Grace of Lord”, un brano che denuncia la violenza nei confronti di donne e uomini (compresa quella domestica). In gran forma ha preso parte allo show la regina del pop Madonna che ha cantato per la prima volta in assoluto il suo pezzo “Living For Love“, accompagnata da un gruppo di ballerini con il viso coperto e con le corna. Ma prima di lei, a introdurla c’hanno pensato le sue seguaci Miley Cyrus e Nicki Minaj. Madonna, con addosso un mini abito con bustier rosa e nero di Givenchy, si è sollevata la gonna mettendo in bella vista il suo lato b, con tanto di perizoma e calze a rete. Insomma, il momento “provocazione” non si è fatto attendere.

madonna

Beyoncé si è esibita in una bellissima interpretazione con un sound gospel di “Take My Hand, Precious Lord” (classico di Thomas A. Dorsey). A chiudere la serata è stato il duetto di John Legend e Common sulle note di “Glory”, colonna sonora del film “Selma”.

Scroll To Top